flickr rss
logomenu
INTRODUZIONE ALLA REALTÀ, ECCO COS'È L'EDUCAZIONE
Memos
 
2012
Oct
12
I docenti dei Licei e l'organizzazione dell'orario settimanale
I risultati completi del sondaggio
Al termine dello scorso anno scolastico abbiamo invitato le famiglie dei nostri ragazzi dei Licei di Bologna a compilare un questionario che verteva principalmente su tre temi (settimana scolastica di 5 giorni, mattina di 6 ore e rapporto con i docenti).
Temi su cui, come scuola, ritenevamo importante un giudizio, una valutazione, anche da parte dei genitori.
Ringraziamo tutti coloro che l'hanno compilato (il 40% degli aventi diritto) e pubblichiamo, di seguito, i risultati nel dettaglio:

QUESTIONARIO

Sulla base dell’esperienza di questo anno e tenuto conto dei fattori scolastici, familiari e delle caratteristiche ed esigenze specifiche di suo figlio/a, ritiene adeguata l’organizzazione della settimana scolastica, su cinque giorni?



Riguardo all’organizzazione della settimana, quanto è d’accordo con le seguenti affermazioni?

Il sabato libero consente ai ragazzi di trascorrere più tempo con le famiglie.



Il sabato libero dà ai ragazzi più tempo per recuperare eventuali carenze.



Il sabato libero consente ai ragazzi di riposarsi meglio dalle fatiche della settimana scolastica.



Il sabato libero penalizza i ragazzi che hanno un peggior rendimento scolastico.



Il sabato libero rende impossibile ai ragazzi la gestione dei compiti.



Il sabato libero non è adeguato ad una scuola impegnativa come un liceo.



Il sabato libero creerebbe meno problemi se i docenti fossero meno esigenti.



Sei ore di lezione tutti i giorni (come previsto nel triennio) costituiscono un carico di lavoro eccessivo per degli adolescenti.



Sei ore di lezione tutti i giorni non lasciano tempo ed energie sufficienti per svolgere tutti i compiti assegnati.



Sei ore di lezioni tutti i giorni impediscono ai ragazzi di svolgere altre attività (sportive, artistiche, ecc.).



Sei ore di lezione tutti i giorni non consentono ai ragazzi di alimentarsi in modo corretto, secondo le esigenze dell’età della crescita.



Rispetto alla percezione, diretta e indiretta, che ha maturato della nostra scuola, quanto è d’accordo con le seguenti affermazioni?

I docenti del Liceo Malpighi assegnano una adeguata quantità di compiti ai ragazzi.



L’impegno di lavoro imposto agli studenti del Liceo Malpighi è compatibile con lo svolgimento di altre attività (sportive, artistiche, ecc.).



I docenti del Liceo Malpighi utilizzano adeguati criteri di valutazione.



I docenti del Liceo Malpighi motivano le loro valutazioni in modo trasparente.



I docenti del Liceo Malpighi hanno un buon dialogo con i ragazzi.



I docenti del Liceo Malpighi non discriminano gli studenti che non condividono la loro impostazione culturale.



Al Malpighi vengono proposte molte attività extracurricolari che costituiscono un utile complemento del lavoro ordinario.



Il Liceo Malpighi non solo offre una buona preparazione culturale di base ma dà ai ragazzi adeguati strumenti per comprendere le dinamiche del mondo attuale.



I docenti del Liceo Malpighi non trascurano di aiutare gli studenti che non riescono a reggere il ritmo di lavoro imposto alla classe.



I docenti del Liceo Malpighi, oltre dedicare molte energie al recupero degli studenti in difficoltà, non trascurano di valorizzare quelli che si impegnano di più.