flickr rss
logomenu
INTRODUZIONE ALLA REALTÀ, ECCO COS'È L'EDUCAZIONE
Memos
 
2014
Nov
21
Al via i “Weekend con il professionista” organizzati dal Liceo Malpighi.
Un aiuto ai ragazzi nella scelta post diploma
Venerdì 14 e sabato 15 novembre, al Liceo Fermi e al Liceo Malpighi, centinaia di studenti di quinta superiore di tutte le scuole di Bologna hanno avuto la possibilità di incontrare “il mondo del lavoro” con il progetto Martino ti orienta.
I due licei si sono trasformati in un luogo dove numerosi professionisti (medici, infermieri, veterinari, fisioterapisti, manager, copywriter, graphic designer, visual merchandiser, psicologi e tanti altri), distribuiti nelle aule, hanno dialogato con i ragazzi per aiutarli a capire che percorso intraprendere dopo il diploma. Sono state tre ore intense (dove le domande e i racconti si sono intrecciati) che hanno aiutato i giovani a capire in che modo mettere a frutto i propri talenti.
Il progetto continuerà venerdì 28 novembre al Liceo Righi con i professionisti dell’Area scientifica e dell’ingegneria e sabato 29 novembre al Liceo Malpighi con l’Area economica, giuridica e delle scienze politiche.
“Martino ti orienta” è nato 8 anni fa dall’esigenza di aiutare gli studenti a scegliere in modo consapevole la strada da percorrere dopo la scuola superiore. Il progetto prende il nome da Martino, un alunno che è morto di malattia a 15 anni e non ha avuto il tempo per fare questa scelta. Dalla prima edizione ad oggi “Martino ti orienta” ha organizzato: 35 incontri generali presso le sedi delle scuole coinvolte, 84 incontri pomeridiani divisi per aree professionali, 187 “a tu per tu con il professionista” per studenti provenienti da 22 scuole, ed ha coinvolto 4.780 alunni che hanno partecipato agli incontri pomeridiani, 170 imprenditori, professionisti e docenti universitari che hanno messo a disposizione dei ragazzi la propria esperienza personale per aiutarli a comprendere le possibilità formative e gli sbocchi occupazionali delle diverse aree disciplinari.

Vai al sito di Martino ti orienta
Vai alla pagina Facebook