flickr rss
logomenu
INTRODUZIONE ALLA REALTÀ, ECCO COS'È L'EDUCAZIONE
Memos
 
2015
Feb
18
SAT: il Malpighi leader nel test a stelle e strisce
Al via la preparazione, in orario mattutino, al test per l'ammissione alle università più prestigiose

A partire da questo anno scolastico, i ragazzi di quarta che decideranno di sostenere il SAT si prepareranno durante le ore di Inglese curruculari.
Lo scorso anno "valorosi" studenti hanno dato avvio a questo percorso ed hanno ottenuto risultati sorprendenti.
Di seguito alcuni approfondimenti per comprendere l'imporatanza di questo test e della preparazione da effettuare.


"Dodici studenti di quinta del Liceo Malpighi hanno sostenuto l’esame SAT. Questo test corrisponde all’esame di maturità per gli studenti residenti negli Stati Uniti. In base al punteggio raggiunto uno studente può fare o meno domanda di ammissione all’università americana che desidererebbe frequentare dopo la scuola superiore. Ogni università pone una soglia di ingresso minima basata su un punteggio SAT che, se non raggiunta, non permette di concretizzare la domanda di ammissione. In tal caso lo studente deve risostenere l’esame per poi, una volta raggiunto il punteggio minimo, poter partecipare alle graduatorie di selezione. Il motivo per cui proponiamo di sostenere la preparazione a tale esame sta nel fatto che è una certificazione sempre più riconosciuta nel panorama internazionale;anche in Italia ci sono università prestigiose che lo riconoscono come sostitutivo al proprio test di ingresso. Siamo orgogliosi dei nostri ragazzi. Non solo hanno seguito una dura preparazione dimostrando perseveranza e determinazione, ma tutti hanno superato l’esame ottenendo un risultato superiore a quello della media nazionale dei ragazzi negli Stati Uniti (ovvero uno score totale superiore a 1500). I ragazzi sono stati guidati dalla professoressa Miss Johnson, madrelingua americana, per la preparazione della parte di inglese e dalla professoressa Meucci, docente della Johns Hopkins University, per quanto riguarda la parte di matematica. Hanno seguito un corso di due pomeriggi settimanali da febbraio a giugno nel corso del quarto anno. Hanno proseguito la preparazione con un corso intensivo al termine dell’anno scolastico (fine giugno e inizio luglio). A settembre hanno poi terminato con un periodo di lavoro intensivo durato fino al 10 ottobre, data in cui la maggior parte dei nostri studenti si è recata alla American School di Milano per sostenere l’esame della durata di 4 ore."
Silvia Solacini - Responsabile Area Inglese Scuole Malpighi e referente per le certificazioni


Sulla sfida del Malpighi di preparare gli studenti ad un esame così impegnativo interviene Marcella Turazza, responsabile di Omni Admissions, società da lei fondata per offrire consulenza a famiglie e ragazzi che intendono intraprendere un percorso di studi universitari con programmi internazionali.
"Oggi il SAT è il test di ingresso richiesto da più di 2000 università americane e recentemente ha iniziato a sostituire i test di ingresso di numerose università europee, tra cui la Bocconi e il Politecnico di Milano. Decidere di sostenere il SAT da parte di uno studente italiano richiede forza di volontà e tenacia. Allo stesso tempo costituisce una prova delle capacità di pensiero e di ragionamento critico dello studente, necessarie per affrontare con successo gli studi accademici. L' esame prevede lo svolgimento di una sezione di lingua inglese (con esercizi di critical reading) e di writing. E di una sezione di matematica. Il test ha una durata di quattro ore. In questo test vengono misurate la padronanza della lingua, la capacità di argomentare e quella di misurarsi con il tempo prestabilito. Il successo di uno studente nel SAT è determinato dalla comprensione dalle modalità specifiche dell’esame e dalla pratica, da iniziare con largo anticipo rispetto alla data del test. Difficile (e rischioso) prepararsi in autonomia. In Italia ci sono poche società che offrono tutoring per SAT, ma nessun liceo italiano aveva sinora deciso di preparare i suoi studenti per il test. Il Liceo Malpighi, nella sua apertura all’internazionalizzazione e nella ricerca di un’offerta formativa completa e innovativa, detiene quindi un primato che lo rende sinora unico nel panorama italiano."
Marcella Turazza - Co-Founder and Ceo Omni Admissions

Per saperne di più:
- vai a Omni Admissions


"MI CHIAMO MATILDE TINTI E FREQUENTO LA QUINTA SCIENTIFICO AL MALPIGHI... Quando ero in terza media, ciò che mi ha convinto a iscrivermi in questa scuola è stata la possibilità di studiare all'estero. Nel corso della quarta liceo il Malpighi mi ha infatti offerto l'opportunità di studiare 4 mesi negli Stati Uniti e più precisamente a Boston dove ho frequentato una High School appositamente scelta per me in modo da consentirmi di tenermi al passo con gli studi italiani. La Newman School era infatti una delle poche a Boston che comprendesse un corso di latino. Sarò sempre molto grata al Malpighi per avermi dato quest’opportunità innanzitutto perché mi ha permesso di sperimentare sulla mia pelle quello che è il mondo esterno ma soprattutto mi ha fatto riflettere sul mio futuro.
Grazie ad una iniziativa del Malpighi, ho potuto frequentare il corso per il conseguimento del S.A.T. (Scolastic Assestment Test). Il corso al Malpighi è stato tenuto da una professoressa americana che ha sostenuto a sua volta tale esame e da una professoressa di matematica e fisica che ha insegnato per 6 anni in America e che ora insegna alla Johns Hopkins.
A Ottobre abbiamo sostenuto l'esame finale che tutti abbiamo passato con ottimi voti.
Il Malpighi attraverso questo corso, oltre ad averci dato l'opportunità di acquisire un'importante certificazione internazionale, ha profondamente migliorato la nostra preparazione nella lingua inglese. Ognuno di noi ha, infatti, notevolmente migliorato le proprie competenze ottenendo ottimi risultati evidenziati anche dai successivi voti scolastici.
Quello del SAT è stato un lavoro in aggiunta al regolare programma di studi che noi studenti abbiamo deciso di fare autonomamente, un lavoro che però tutti i professori ci hanno aiutato a portare avanti venendoci incontro e spronandoci a dare sempre di più. Il fatto che anche professori di materie non collegate a questo esame come per esempio latino ci sostenessero sempre, è stato per noi davvero molto importante e stimolante. Il sostegno che ci ha costantemente dato il Malpighi non è assolutamente qualcosa che si trova in tutte le scuole. In questo liceo tutti sono particolarmente attenti al tuo percorso scolastico, dall’inizio della prima classe accompagnandoti ed aiutandoti fino alla fine dell’ultimo anno e al conseguimento della maturità."
Matilde Tinti - Studente