flickr rss
logomenu
INTRODUZIONE ALLA REALTÀ, ECCO COS'È L'EDUCAZIONE
Memos
 
2010
Mar
26
Il Malpighi batte tutti con l'Inglese on line
Primi in regione a certificare l'Inglese al computer
L’esame per certificare i diversi livelli di conoscenza della lingua inglese, i certificati Cambridge, d’ora innanzi si faranno al computer.
Grazie alla collaborazione tra l’Italo Britannica e il Liceo Malpighi si è tenuta la prima sessione computerizzata della certificazione PET per gli alunni del secondo anno (scientifico e linguistico).

Il Liceo Malpighi è la prima scuola superiore dell’Emilia Romagna ad affrontare l’esame del livello PET (Preliminary English Test) in modalità ‘computer based’.

“Le quattro abilità, scrittura, ascolto, comprensione e lettura- spiega Susan D’Apuzzo, responsabile del Cambridge Open Center di Bologna – vengono sostenute al computer e inviate successivamente alla banca dati di Cambridge dove i compiti verranno esaminati con le consuete, rigidissime regole fissate dall’ateneo britannico per tutti i partecipanti ai corsi in ogni parte del mondo”. “A differenza di altre scuole dove i corsi del Cambridge sono facoltativi e vanno frequentati a parte - spiega la preside Elena Ugolini - da noi si fanno in orario scolastico e vedono la partecipazione di tutti gli studenti”.

Il Cambridge è il più diffuso certificato per la conoscenza dell’inglese nei diversi livelli e si calcola che ogni anno dai 3 ai 4 milioni di persone in tutto il mondo affrontino queste prove. Le prove sono molto rigide, con controlli accurati in ogni fase, dai testi ai modi di svolgimento. La stessa disposizione dei banchi durante le prove è regolata con misure precise, verificate ogni volta al millimetro.

“E una verifica pratica dell’importanza di queste certificazioni - sottolinea la preside - viene dalla crescente richiesta da parte delle grandi aziende, di una conoscenza dell’inglese con la certificazione Cambridge”. Fino ad ora i diversi test erano raccolti in forma cartacea, inviati in Inghilterra e corretti. I risultati non si conoscevano prima di due mesi. Con il computer i tempi si dimezzeranno.

Le ‘cavie’ del nuovo sistema al Malpighi sono stati 13 studenti delle seconde. I commenti sono stati positivi. “Noi passiamo più di un terzo della vita al computer - dicono Lorenzo Grandi e Giacomo Foschini - e fare l’esame al video è stato quasi più facile e comodo della forma tradizionale”.