flickr instagram rss
logomenu
INTRODUZIONE ALLA REALTÀ, ECCO COS'È L'EDUCAZIONE
 
2020
Mar
25
Un inferno un po' meno inferno
Testimonianza della nostra ex alunna Giulia dal campo profughi di Moria

La nostra ex alunna Maria Giulia Casini, che alcuni nostri studenti hanno già incontato tempo fa, racconta la sua esperienza nel corso di un'intervista pubblicata su "Il Venerdì di Repubblica" dello scorso 20 marzo.
Terminato il Malpighi, Maria Giulia ha studiato in Svezia e in Olanda e ora lavora presso con l'ong Movement on the Ground nel campo profughi di Moria come shelter manager.
Segue l'organizzazione logistica di una parte del campo profughi.
L'obiettivo del suo lavoro è quello di rendere più vivibile, e quindi più umano, un campo destinato ad accogliere 3.000 persone e che invece ha visto l'arrivo di 16.000 profughi che si sono accalcati nella collina adiacente.
Dall'allestimento delle tende su terreni terrazzati a quello dei servizi igienici allo smaltimento quotidiano dei rifiuti. Una sfida quasi impossibile che lei è dicisa a portare avanti.

Leggi l'intervista intera


 
^